Uno scorcio di Bergeggi

Visite guidate nella Grotta della Galleria del Treno

La grotta, scoperta accidentale nel 1870, durante i lavori di scavo di  una galleria ferroviaria,  ha uno sviluppo totale, considerando la lunghezza di tutti i rami che la compongono, di varie centinaia di  metri. Le visite guidate consentono, in circa un’ora e mezza, di esplorare solo una porzione del complesso ed articolato sistema di  gallerie, pozzi e saloni in cui si articola la grotta.

Una esperta guida accompagnerà i partecipanti, muniti di casco con  illuminazione frontale (si è scelto di illuminare artificialmente il meno possibile la grotta per non alterare l’ambiente naturale), in un  “viaggio al centro della terra”, alla scoperta delle spettacolari  manifestazioni della natura e della storia dell’uomo che da sempre  plasma il territorio in cui vive. Grazie a questi  interventi, oggi è possibile vivere, in sicurezza, la  magica esperienza di vedere la Grotta della Galleria del Treno di  Bergeggi, così come si è presentata agli occhi dei primi esploratori dell’800: un mondo buio e  silenzioso,  ricco di  fascino e di mistero.

Attrezzatura obbligatoria
scarpe chiuse con suola di gomma, abbigliamento adeguato ad una temperatura interna pari a circa 15°C

Costi
Biglietto intero: euro 8,00, Biglietto ridotto (anziani oltre i 65 anni, bambini 5-10 anni e residenti): euro 6,00, Gruppi scolastici: euro 4,00

Prenotazione obbligatoria

Info
Comune di Bergeggi, tel. 019. 25 790 212-222,
b.lpa@comune.bergeggi.sv.it, b.ambiente@comune.bergeggi.sv.it www.comune.bergeggi.gov.it