Uno scorcio di Bergeggi

Presentazione “Guida al Parco Architettonico di Torre del Mare. Opere di Mario GAlvagni – 1954/1960

Il Parco Architettonico, istituito con DGC n. 68 del 15.09.2012, è un progetto, nato dalla collaborazione tra l’Arch. Ciarlo Marco con Studio ad Altare e il Geom. Garello Laura del Comune, che ha come protagonisti gli edifici progettati dall’architetto milanese Mario Galvagni e realizzati a Torre del Mare tra il 1954 e il 1960.

Era la metà degli anni ’50 quando il giovane architetto Galvagni, su incarico dell’impresario Piero Tizzoni, tracciò le linee di sviluppo per l’urbanizzazione ex novo del promontorio di Torre del Mare. Iniziò così la realizzazione di una serie di edifici e di arredi urbani, un’insieme di opere architettoniche di riconosciuto valore artistico, in grado, ancora oggi, di caratterizzare un’area urbanizzata elevandone il prestigio.

L’istituzione del Parco Architettonico, vuol essere una celebrazione di queste opere, testimonianza di come un’architettura di alta qualità e pregio, fortemente ispirata al luogo, sia in grado di sviluppare, con linguaggio contemporaneo ed una giusta sensibilità creativa, tessuti urbanizzati compenetrati all’elevato valore ambientale e naturalistico del luogo. Come ha avuto infatti modo di evidenziare lo stesso Galvagni, le sue opere sono “nate in simbiosi con le morfologie estetiche del luogo, della luce e del suolo e con le emozioni e i sentimenti condivisi con la committenza e con gli operai che le hanno costruite”.

Al fine di promuovere il Parco Architettonico di Torre del Mare, il Comune di Bergeggi, grazie alla collaborazione del’Arch. Marco Ciarlo e dei preziosi contributi dell’Arch. Mario Galvagni, ha ideato e adottato un logo identificativo, ha realizzato una breve pubblicazione “Guida al Parco architettonico di Torre del Mare” e una Mappa tematica.

LocandinaLogo parco architettonico